Wi-Fi 2,4 Ghz e 5 Ghz ed interferenze con Bluetooth

Send Us a Sign! (Contact Us!)

Sempre più router e dispositivi sono resi disponibili con il supporto a due reti wireless, operanti a frequenze diverse. I dispositivi Dual Band operano sui Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz. Le due tipologie di rete hanno dei pro e dei contro, quindi è un errore credere che 5 GHz sia il sostituto dei 2,4 GHz, ma ciò è sbagliato.

Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz

La prima differenza è la più banale. Le due reti operano a frequenze diverse, quindi non interferiscono l’un l’altra.

Le reti a 2.4 GHz soffrono spesso di interferenze, specie nei grandi centri urbani (dove è facile trovare nello stesso palazzo anche 10-15 reti 2,4 GHz).

Passando ai 5 GHz troveremo meno reti nei paraggi (anche se sono in continuo aumento) e con minori interferenze.

Wi-Fi 2,4 Ghz e 5 Ghz ed interferenze con Bluetooth

Velocità

La velocità dipende dallo standard di trasmissione utilizzato sulle reti 2.4 GHz e 5 GHz.

Standard IEEE 802.11n

Se utilizziamo lo standard IEEE 802.11n potremo andare ad un massimo di 300 Mbps sia su rete a 2.4 GHz sia su rete a 5 GHz. Lo standard 802.11n è disponibile su entrambe le frequenze.

Per offrire la massima velocità sullo standard 802.11n è necessario utilizzare un canale “più largo”. Tecnicamente i canali WiFi sui 2.4 GHz hanno un’ampiezza di banda di 20 MHz, per una velocità massima di 150 Mbps. Per ottenere i 300 Mbps verrà sfruttato un canale con ampiezza di banda di 40 MHz.

Wi-Fi 2,4 Ghz e 5 Ghz ed interferenze con Bluetooth

Usare i 40 MHz su reti a 2,4 GHz viola le direttive dello standard IEEE perché crea un sacco di interferenze con le reti WiFi presenti sugli altri canali 2,4 GHz, facendo rallentate la propria rete e quella degli altri.

Molti router infatti utilizzano i canali a 40 MHz sui 2,4 GHz solo se non ci sono reti nelle vicinanze, tornando a 20 MHz in automatico (meccanismo di coesistenza).

Copertura

Altro argomento molto sentito e che spesso fa discutere chi si avvicina al dual band.

  • La rete a 2,4 GHz offre la migliore copertura, superando anche ostacoli e muri (non troppo spessi) e comprendo un massimo di 130 metri (all’aperto) o 50 metri (al chiuso). Questi valori sono fortemente variabili: basta un altro elettrodomestico wireless o dei muri spessi per tagliare la copertura del segnale fino a 30 metri o meno.
  • La rete a 5 GHz per natura offre una copertura limitata, avendo questa frequenza scarsa capacità di penetrare ostacoli e muri (anche non troppo spessi). Non meravigliatevi quindi se la rete a 5 GHz (benché più veloce) difficilmente offrirà una copertura oltre i 20 metri. Può essere quindi sfruttata in una sola stanza o in due stanze vicine con muri non troppo spessi.

Proprio perché la copertura non è elevata la rete a 5 GHz soffre pochissimo le interferenze, visto che è estremamente difficile che possa collidere con un’altra rete a 5 GHz se copre al massimo una sola stanza.

Quale Rete scegliere?

  • La rete 2,4 GHz, anche se molto congestionata con conseguente rallentamento delle trasmissioni, è più adatta in caso si abbia una casa grande o se si ha un giardino, per avere più copertura del segnale.
  • La rete 5 GHz, al contrario, è da prendere come una rete “interna“, ideale per navigare con i dispositivi in casa, con più velocità e senza interferenze che possono portare disconnessioni o rallentamenti.

Se si può solo usare la rete 2,4 GHz, converrà scegliere il canale Wi-Fi meno affollato in modo da generare un campo con un segnale più potente.

Se si abita invece in una zona affollata, con tanti vicini di casa che hanno anche loro un router wireless, vale la pena comprare un router Wi-Fi migliore che sia dual band. Su un router dual band si potranno attivare entrambe le reti simultaneamente.

È così possibile valutare di mantenere attive entrambe le modalità: sui 5 GHz si otterranno prestazioni migliori su raggio più breve, mentre coi 2,4 GHz si sarà certi di coprire aree nettamente più lontane.

Interferenze Radio

Vediamo ora come ridurre al minimo l’interferenza wireless che può causare prestazioni rallentate o disconnessione dalla rete Wi-Fi e dai dispositivi Bluetooth.

Se riscontri uno dei seguenti problemi, bisogna verificare l’eventuale presenza di interferenze wireless:

  • Potenza del segnale debole nel menu Wi-Fi.
  • Connessione a internet più lenta quando usi la connessione Wi-Fi.
  • Trasferimenti di file più lenti tra computer connessi mediante Wi-Fi.
  • Movimento del puntatore irregolare o a scatti quando usi un mouse Bluetooth.
  • Messaggi intermittenti di connessione persa quando usi un dispositivo Bluetooth.

Fonti di interferenza

Gli elementi seguenti possono causare interferenze con le reti Wi-Fi e i dispositivi Bluetooth, se si trovano nelle vicinanze.

  • Forni a microonde: l’uso di un forno a microonde vicino a computer, dispositivi Bluetooth o basi Wi-Fi potrebbe causare interferenze.
  • DSS (Direct Satellite Service): il cavo coassiale e i connettori forniti con alcuni tipi di antenne paraboliche per la ricezione satellitare possono causare interferenze. Verifica che il cavo non presenti danni che potrebbero causare interferenze in radiofrequenza (dispersione di radiofrequenze). Se sospetti interferenze, prova a sostituire i cavi.
  • Fonti di alimentazione: alcune fonti di corrente elettrica esterne, ad esempio linee elettriche, binari ferroviari e centrali elettriche, possono causare interferenze. Evita di posizionare la base AirPort, AirPort Time Capsule o il router Wi-Fi vicino alle linee elettriche in una parete o vicino a un quadro elettrico.
  • Telefoni da 2,4 GHz o 5 GHz: un telefono cordless che utilizza la banda di frequenza a 2,4 GHz o a 5 GHz può causare interferenze con i dispositivi o le reti wireless quando si ricevono le chiamate.
  • Radiofrequenza wireless audio/video: i trasmettitori audio/video wireless che utilizzano la banda di frequenza a 2,4 GHz o a 5 GHz possono causare interferenze con dispositivi e reti wireless.
  • Altoparlanti wireless: i dispositivi audio wireless che utilizzano la banda di frequenza a 2,4 GHz o a 5 GHz possono causare interferenze con altri dispositivi o reti wireless.
  • Alcuni monitor esterni e display LCD
  • : alcuni display possono emettere interferenze armoniche, in particolare nella banda di frequenza a 2,4 GHz compresa fra i canali 11 e 14. Questo tipo di interferenza può incidere maggiormente se stai utilizzando un computer notebook con il coperchio chiuso e con un monitor esterno collegato. Prova a modificare il punto di accesso per utilizzare la banda di frequenza a 5 GHz o un canale a 2,4 GHz più basso.

  • Cavi con una schermatura insufficiente: dischi rigidi esterni o altri dispositivi con cavi dalla schermatura insufficiente possono interferire con i dispositivi wireless. Se scollegando o spegnendo il dispositivo si nota un miglioramento, prova a sostituire il cavo che collega il dispositivo al tuo computer.
  • Altri dispositivi wireless: altri dispositivi wireless che utilizzano bande di frequenza a 2,4 GHz o 5 GHz (trasmettitori di microonde, fotocamere wireless, monitor per bambini, dispositivi wireless dei vicini) possono causare interferenze con le connessioni Wi-Fi o Bluetooth.

Barriere wireless

La posizione di un dispositivo e i materiali di costruzione impiegati in un edificio possono influire sulle prestazioni di Wi-Fi e Bluetooth. Se possibile, per ottenere un segnale migliore evita le barriere o cambia la posizione dei dispositivi Wi-Fi o Bluetooth.

Esempi:

  • Il computer si trova sotto una scrivania di metallo e cerchi di usare un mouse wireless (Bluetooth) sul piano della scrivania. Il metallo della scrivania potrebbe agire da schermatura tra il mouse e il computer. Potresti non riuscire ad abbinare il dispositivo al computer o il puntatore del mouse potrebbe muoversi in modo irregolare.
  • Il router si trova al piano inferiore e il computer al piano superiore. Il materiale tra i due pavimenti è cemento armato. Il pavimento potrebbe ridurre o bloccare il segnale Wi-Fi dalla base al computer. Potresti riscontrare rallentamenti della rete, potenza del segnale ridotta oppure potresti non essere proprio in grado di collegarti alla rete Wi-Fi.

Wi-Fi 2,4 Ghz e 5 Ghz ed interferenze con Bluetooth

Le ostruzioni che assorbono o riflettono le frequenze radio comprendono quanto indicato di seguito (viene indicato il tipo di materiale ed il relativo grado di interferenza):

  • Legno: Basso
  • Materiale sintetico: Basso
  • Vetro: Basso
  • Acqua: Medio
  • Mattoni: Medio
  • Marmo: Medio
  • Intonaco: Alto
  • Cemento: Alto
  • Vetro antiproiettili: Alto
  • Metallo: Molto alto

Riduzione degli effetti delle interferenze da altri dispositivi wireless

Se molti dispositivi wireless sono collegati al computer o si trovano nelle vicinanze, potresti dover regolare i canali utilizzati dai dispositivi Wi-Fi.

Per ridurre al minimo le interferenze tra i dispositivi Wi-Fi e Bluetooth, prova a eseguire le operazioni riportate di seguito:

  • Modifica i canali della rete wireless. Per le basi AirPort o AirPort Time Capsule, reimposta la base e questa al riavvio proverà a utilizzare i canali delle frequenze a 2,4 e 5 GHz con minore interferenza.
  • Connettiti a una rete wireless a 5 GHz (se possibile).
  • Avvicina il computer e il router Wi-Fi riducendo i materiali interposti.
  • Riduci al minimo il numero di dispositivi Bluetooth attivi collegati al computer o situati nelle vicinanze.